Monday, October 31, 2011

Soup and wine, a duo all comfort ...

MINESTRONE...


This tomato-flavoured Italian soup typically contains beans, onions, zucchini, celery, herbs and pasta. And which wine should go with it?

Enjoying a good glass of wine is one of life's true pleasures. Our Wine Cellar has Italian wines for every palate, every preference and every occasion. Some, produced by wonderful, small boutique vineyards, have limited availability and distribution. Others are from great, well-known vintners who offer amazing assortments...
We're well known for our great selection of wines...

You are seated at the restaurant table and are studying the wine card. Which wine to choose?
...For a great «TIP»: Do not be shy about asking your Serveur... for advice! 


Decanting Wine...
Hold the receptacle in one hand and the bottle in the other, and with a smooth and steady action, pour the wine into the decanter. Don't rush when decanting, rather use a gentle, steady movement, to avoid disturbing the sediment in the wine. Keep the neck of the bottle over the light source, so that you can observe for an arrowhead of sediment moving into the neck of the bottle. This is your cue to stop pouring.



The main reason to decant wine is if you’re dealing with an older bottle... decanting separates sediment from the wine. Aside from that, I’ve been discovering that a bottle of red wine, freshly uncorked, has more vivid aromas and flavor than one that’s been allowed to breathe, and much more than a wine that’s been entirely decanted.


TOMMASI RIPASSO 
VALPOLICELLA CLASSICO SUPERIORE



70% Corvina Veronese, 20% Rondinella, 10% Molinara

Visual: Really dark robe 
Nose: Quite powerful but nicely "rounded" with woody, dark cherries notes. 
Taste: Quite powerful again but nicely balanced. Warm, round, long en bouche. Can find again the same dark cherries notes. 


Was drank with Minestrone soup to start then with veal scaloppine in a creamy, mushroom sauce deglazed with Calvados. Splendid!


Note: Available in our wine cellar in 375 ml format!




Essere felice . . .

Image and video hosting by TinyPic

Puoi avere difetti, vivere con ansia e qualche volta essere irritato/a, ma non dimenticarti che la tua vita è la più grande impresa del mondo.
Solo tu puoi evitare che vada in fallimento.
Ci sono molte persone che hanno bisogno di te, ti ammirano, e si tormentano per te.
Sarebbe bello che tu ricordassi sempre che essere felice non è avere un cielo senza tempeste, strade senza incidenti, lavori senza fatiche, relazioni senza delusioni.
Essere felice è trovare la forza nel perdono, la speranze nelle battaglie, la sicurezza nella paura, l’amore nei distacchi.
Essere felice...
Non è solo valorizzare il sorriso, ma riflettere sopra la tristezza.
Non è solo commemorare il successo, ma imparare la lezione dai fallimenti.
Non è solo allietarsi degli applausi, ma trovare allegria nell’ anonimato.
Essere felice è riconoscere che vale la pena di vivere la vita, malgrado tutte le sfide.
Essere felice non è opera del destino, ma una conquista di chi sa viaggiare dentro il suo proprio essere.
Essere felice è abbandonare i problemi e diventare autore della Propria storia.
Essere felice... è attraversare deserti, ma essere capaci di incontrare un’oasi nel profondo della tua anima e ringraziare Dio ogni giorno per il miracolo della vita.
È non avere paura dei propri sentimenti.
È saper parlare di te stesso/a.
È avere coraggio di accettare un "no".
È avere la forza di accettare una critica, anche se ingiusta.
È baciare il marito/la moglie, i figli, sostenere i genitori e vivere momenti poetici con gli amici,
Anche se ci hanno ferito...
Essere felice ...
È lasciar vivere libero il bimbo allegro e semplice che dimora dentro di noi
È avere la maturità per dire “ho sbagliato".
È avere il coraggio di dire “perdonami”! È avere la sensibilità di dire “ho bisogno di te” . È avere la capacità di dire “ti amo".
Desidero che la vita sia un cantiere di opportunità affinché tu sia felice...
Che nelle tue primavere tu sia amante dell’allegria.
Che nei tuoi inverni tu sia amico/a della saggezza.
E, quando sbaglierai strada, ricominci tutto di nuovo, così sarai ogni volta più innamorato/a della vita.
E scoprirai che...
Essere felice...
Non è avere una vita perfetta, ma
usare le lacrime per irrigare la tolleranza,
usare le perdite per rafforzare la pazienza,
usare le foglie per scolpire la serenità.
Usare il dolore per raffinare il piacere,
Usare gli ostacoli per aprire le finestre dell’intelligenza.
Non abbandonare mai te stesso/a!!!
Non rinunciare mai alle persone che ami.
Non rinunciare mai alla felicità, perchè la vita è uno spettacolo imperdibile.
E tu una persona speciale !

~ Anonimo